Novita'

07.09.2022 - NOMINA NUOVA GIUNTA COMUNALE

NOMINA NUOVA GIUNTA COMUNALE

Andora – Questa mattina, il sindaco Mauro Demichelis con decreto N. 22 del 07/09/2022 ha revocato le nomine dei componenti della Giunta Comunale, primo atto di un veloce rimpasto mirato a riassegnare le deleghe in base alle priorità amministrative dell'ultima parte del mandato, particolarmente incentrato sulla realizzazione del progetto di Borgo Castello e delle opere infrastrutturali fondamentali per il futuro di Andora. Alla revoca è seguita l’immediata riassegnazione delle deleghe

Il rimpasto, avviene, a pochi giorni dalla comunicazione con cui il Vicesindaco Patrizia Lanfredi ha riconsegnato la delega di assessore alle Manifestazioni al Primo cittadino di Andora.

Confermati alla carica di assessori:

Fabio Nicolini con deleghe ai Servizi finanziari e Bilancio, Tributi, Patrimonio

Maria Teresa Nasi con deleghe alla Pubblica istruzione, Cultura, Ambiente, Frazioni, Arredo urbano, Gentilezza

Nuovi ingressi:

• Alla carica di Vicesindaco è stato nominato Paolo Rossi (carica già ricoperta nel mandato 2014/2019) che assume anche le deleghe ai Servizi tecnologici e manutenzioni, Servizio raccolta e smaltimento rifiuti, Servizio idrico integrato, Agricoltura, Pesca, Viabilità, Manifestazioni turistiche, Urbanistica (esclusa variante del progetto di Borgo Castello).

• Debutto in Giunta con ruolo tecnico per Monica Risso, dottore commercialista e revisore contabile, che è Assessore esterno con delega ai Servizi sociali, Trasporti, Servizi demografici.

 

A meno di due anni dalla scadenza del mandato amministrativo e con l’avvio del progetto pilota di Borgo Castello, finanziato con 20 milioni di euro di fondi comunitari PNRR, ritengo opportuno dare all’esecutivo un assetto diverso mirato a portare a certo compimento il programma di mandato, la cui realizzazione è sempre stata considerata prioritaria e obiettivo comune di tutti gli eletti di maggioranza a prescindere dal ruolo ricoperto – motiva il sindaco Mauro Demichelis nel suo decreto – L'ultima fase del mandato non può essere meno incisiva e gli assessori devono essere sempre in prima linea. Per quanto dolorosa possa essere la scelta, ho dovuto tenere conto che alcuni malesseri manifestati, anche con atti concreti, fossero un segnale di stanchezza da non sottovalutare per una Giunta che deve realizzare importanti obiettivi per i quali sono richiesti dialogo, visioni condivise, energie e ulteriori competenze. Nonostante i molti risultati raggiunti, è necessario affrontare coesi progetti fondamentali per il futuro di Andora ai quali, finora, mi sono dedicato in maniera esclusiva. Esprimo gratitudine e ringrazio tutti i componenti della Giunta uscente, Marco Giordano, Patrizia Lanfredi, Maria Teresa Nasi e Fabio Nicolini per l’impegno profuso e le capacità espresse in questi anni, che hanno portato l’attuale Amministrazione a risultati, a beneficio di Andora, sotto gli occhi di tutti. Una revoca non mette in discussione il lavoro compiuto, le competenze, né future collaborazioni, ma richiama alla riflessione su quanto fondamentale sia il rapporto fiduciario, il lavoro di squadra e la necessità di affrontare con coraggio gli impegni presenti e quelli che ci attendono. A calendario ci sono progetti fondamentali per il futuro di Andora, di imminente avvio, come la realizzazione di Borgo Castello, il PUO del Porto, le opere infrastrutturali della rete dell’acquedotto e molto altro ai quali deve essere assicurato l’impegno di tutti. Sono certo che, da domani, si potrà lavorare con un nuovo passo per realizzare gli impegni presi con i cittadini ”.

Il sindaco Mauro Demichelis ha sottolineato come l’ingresso di un assessore tecnico come Monica Risso, porti all’Amministrazione una personalità di competenza professionale riconosciuta.

E’ una andorese che non è impegnata politicamente, ma ha già dimostrato indubbie capacità tecniche e volontà di spendersi a servizio della comunità”.