Novita'

30.04.2021 - DAL26 APRILE LA LIGURIA IN ZONA GIALLA

DAL26 APRILE LA LIGURIA IN ZONA GIALLA

Dal 26 aprile la Liguria è in zona gialla. In questa sezione è possibile consultare le principali novità riguardanti le misure in vigore per la Liguria in base al Decreto Legge 22/4/21 n. 52 "Riaperture". A vostra disposizione una sintesi delle linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali definita dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome.

Dal 26 aprile la Liguria è in zona gialla. In questa sezione è possibile consultare le principali novità riguardanti le misure in vigore per la Liguria in base al Decreto Legge 22/4/21 n. 52 "Riaperture".
A vostra disposizione una sintesi delle linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali definita dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome.
 
DAL 26 APRILE 2021
SPOSTAMENTI 
Dal 26 aprile sono consentiti gli spostamenti nell'ambito del territorio regionale nel rispetto del coprifuoco vigente dalle 22.00 alle 5.00
Sono consentiti gli spostamenti tra Regioni bianche e gialle.
Per gli spostamenti da e verso le Regioni e Province autunome in zona arancione e rossa è necessario il cericato verde oppure motivi di lavoro, necessità, salute o rientro a casa, utilizzando l'autocertificazione.
DAL 26 APRILE AL 15 GIUGNO 2021
è consentito una volta al giorno lo spostamento in ambito regionale verso una sola abitazione privata abitata, nel limite di quattro persone ulteriori rispetto a quelle già conviventi, oltre a minorenni e disabili o non autosufficienti conviventi.
 
SECONDE CASE
Si continua a poter andare nelle seconde case, così come spostarsi nel territorio regionale per l'esercizio dell'attività venatoria e della pesca sportiva, compreso condurre l'orto e il terreno ed accudire gli animali.
 
BAR E RISTORANTI
Dal 26 aprile sono consentite le attività dei servizi di risorazione svolte da qualsiasi esercizio, con consumo al tavolo esclusivamente all'aperto, anche a cena con rientro a casa alle 22.00
Dal 1 giugno le attività di ristorazione svolte da qualsiasi esercizio, saranno consentite anche al chiuso, con consumo al tavolo, dalle 5.00 alle 18.00 o fino a un diverso orario stabilito con deliberazione del Consiglio dei Ministri.
Rimangono consentiti l'asporto e la consegna a domicilio.
Restano aperti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande siti nelle aree di servizio e rifornimento carburante situate lungo le autosrade, gli itinerari europei E45 e E55, negli ospedali e negli aeroporti, nei porti e negli interporti, con obbligo del sistanziamento interpersonale di almeno un metro.
 
EVENTI SPORTIVI - PARCHI TEMATICI- CENTRI COMMERCIALI - FIERE E CONGRESSI
IN ZONA GIALLA 
Eventi sportivi: dal 1 giugno si potrà andare avanti a eventi sportivi con capienza degli stadi o palazzetti non superiore al 25% e on più di 1000 spettatori all'aperto e 500 al chiuso-
Parchi tematici: dal 1 luglio sono consentite le attività di parchi tematici e parchi divertimento e centri termali.
Dal 26 aprile saranno consentite le attività sportive all'aperto, anche di squadra e di contatto. restano chiusi gli spogliatoi.
Fiere e Congressi: dal 15 giugno riaprono le fiere. Dal 1 luglio potranno riprendere convegni e congressi in presenza.