Novita'

30.04.2020 - DOMANDE E RISPOSTE SULL'ORDINANZA DELLA REGIONE LIGURIA 22/2020

DOMANDE E RISPOSTE SULL'ORDINANZA DELLA REGIONE LIGURIA  22/2020

Ecco i chiarimenti della Regione Liguria su Ordinanza 22/2020 In questa sezione le Domande & Risposte e il documento completo delle FAQ per chiarire i punti dell'Ordinanza relativi alle chiusure dei punti vendita degli esercizi commerciali.

Leggi le Domande & Risposte su Ordinanza 22/2020 della Regione Liguria:

D: 1) Si richiedono chiarimenti in  merito all'applicazione dei PUNTI 17 e 18 del dispositivo dell'Ordinanza n. 22/2020 e specificatamente:

PUNTO 17: nelle giornate di domenica fino al 10 maggio 2020 l'orario di chiusura dei punti vendita degli esercizi commerciali per i quali è prevista l'apertura dai provvedimenti statali è fissato entro le ore 15.00

PUNTO 18: nella giornata del 1 maggio 2020 gli esercizi commerciali di cui al punto 17 restano chiusi tutto il giorno

R: Tali disposizioni trovano appicazione esclusivamente per gli esercizi commerciali al dettaglio in sede fissa del settore merceologico alimentare. 
Il settore della somministrazione di alimenti e bevande (bar e ristoranti) e quello delle imprese artigiane del settore alimentare/dolciario (pasticcerie, gelaterie etcc) sono settori economici diversi che seguono una diversa regolamentazione e che, pertanto, non sono soggetti alla chiusura entro le ore 15.00 nelle giornate di domenica fino al 10 maggio 2020 e neanche alla chiusura del 1 Maggio.

Tale disposizione non trova pertanto applicazione nelle tipologie del commercio al dettaglio di cui all'allegato 1 del DCPM 10 aprile 2020 diverse da Ipermercati, Supermercati e Discount di alimenti vari.

D: 2) Si chiedono chiarimenti circa l'art. 1 della Ordinanza 22/2020 ed in particolare se in "vendita di cibo da asporto" sono ricomprese anche le bevande.

R: Come precisato dallo stesso articolo 1 dell'Ordinanza 22/2020 gli esercizi di somministrazione di cibi e bevande sono autorizzati alla vendita per asporto e, conseguentemente anche la vendita di asporto di bevande è consentita con le modalità e nei termini stabiliti nella medesima ordinanza.