Raccolta porta a porta

Raccolta differenziata

       E' cominciata il 1° ottobre 2013, la raccolta differenziata porta a porta nelle frazioni Mulino Nuovo, Duomo, Garassini e Conna.di Andora.

        Agli abitanti delle case mono e bifamigliari, hanno a disposizione cinque bidoncini per la raccolta dell’umido, della plastica,  del vetro e lattine, della carta e dell’indifferenziata.  Per i condomini ci sono contenitori da 120 o 240 litri.  

        Gli operatori hanno anche consegnato un calendario con evidenziati tutti i giorni di ritiro dei singoli  materiali da differenziare. Accanto ad ogni data,  il colore corrispondente al materiale ed al bidoncino da mettere davanti casa: bianco per la carta, giallo per la plastica, blu per vetro e lattine, marrone per l’umido e verde per l’indifferenziata.

 

Coloro che non avessero ancora i bidoncini, potranno ritirarli al Centro di Raccolta di via Merula 6, aperto tutti i giorni, domenica esclusa, dalle 7.30 alle 11.30.

 

Il personale che effettuerà il ritiro verificherà anche la giusta modalità e se il rifiuto non risulterà conforme per tipologia o giornata, il ritiro non verrà effettuato e gli operatori della ditta incaricata applicheranno sul contenitore un adesivo con la scritta “spiacenti rifiuto non conforme”.

 

Piccola Guida alle materie riciclabili con la raccolta differenziata. Ecco le schede per ciascun materiale realizzate dal CONAI

 

PLASTICA : bottiglie di plastica per acqua e bibite, flaconi per detersivi e detergenti, flaconi di shampoo, contenitori per cosmetici, sacchetti per la spesa, pellicole, vaschette, contenitori dello yogurt, borse, sacchetti di plastica, ed in genere ogni imballo, il polistirolo utilizzato per frutta e alimenti, cassette di plastica delle frutta e verdura, vasi da fiore in plastica, piatti, bicchieri e posate in plastica solo se pulitici.  È importantissimo assicurarsi che gli imballaggi non contengano residui. Inoltre, per ridurne il volume, occorre schiacciare bottiglie e contenitori di plastica, meglio se in senso orizzontale (non verticale).

 

 

ALLUMINIO : Attualmente gli imballaggi in alluminio circolanti in Italia sono di tipo rigido, semirigido, flessibile e laminato. Possiamo differenziare le lattine per bibite e conserve con simbolo “Alu”, Bombolette spray per deodoranti, lacche, scatolette per alimenti, anche alimenti per animali, capsule e tappi  metallici per bottiglie di acqua, olio, vino e liquori, blister.  Imballaggi metallici con il simbolo AC, imballaggi metallici con il simbolo AL o ALU. Tutto pulito.

 

 

VETRO : È molto importante, quando in casa si divide il vetro dagli altri rifiuti, fare attenzione che non ci siano oggetti di materiali diversi, specie di ceramica. Un piattino di ceramica, se inserito in un contenitore per la raccolta differenziata del vetro, potrebbe “pregiudicare” l’intera quantità di vetro in esso contenuto. Pertanto è necessario raccogliere in modo differenziato solo ed esclusivamente gli oggetti di vetro, quali: bottiglie e bicchieri, contenitori, vasi, flaconi, barattoli, vasetti, piatti e bicchieri in vetro. Tutti glin oggetti devono essere lavati e senza tappo o coperchi di altro materiale.

Non bisogna mettere nei cassonetti verdi oggetti in cristallo,ceramica, lampadine e neon.

 

 

 

CARTA : Per quanto concerne la raccolta differenziata di carta e cartone, è opportuno sottolineare che è estesa a tutti i tipi di carta, e non solo agli imballaggi, inclusa quella per usi grafici, carta da disegno o per fotocopie, e quella per la produzione dei giornali. Perciò possono essere conferiti nella carta tutte le confezioni in carta e cartoncino, scatole in cartone e csatole in genere, giornali, quaderni, depliant, sacchetti di carta per il pane, sacchetti di carta con manici, carta per alimenti non oleata.

Attenzione : Non mettere carta oleata, unta o sporca, piatti e bicchieri din carta, carta da forno, tovaglioli usati.

 

Pagina aggiornata il: 30.10.2013