Revisione impianti termici

Caldaie

Controllo ispettivo sugli impianti termici (Caldaie) in vigore dal 1 Gennaio 2012


La legge obbliga Province e Comuni ad effettuare accertamenti sugli impianti termici. La Provincia di Savona ha affidato le operazioni di controllo di sua competenza a Tecnocivis, che in qualità di Ente ispettivo effettua le verifiche su tutto il territorio provinciale savonese (escluso il Comune di Savona).


Tale attività non si limita al rispetto di quanto impone la legge ma ha anche effetti importanti sulla sicurezza (per evitare incidenti come fughe di gas, esplosioni) e sulla riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera.

Le verifiche ispettive agli impianti termici sono di due tipologie:

  • controlli d'ufficio, a titolo oneroso:
    • per la prima visita, per tutti gli impianti che non hanno aderito alla campagna di autocertificazione;

    • per ogni ispezione successiva alla prima, per gli impianti che presentano non conformità.

  • controlli a campione (con un programma di casualità), a titolo gratuito, presso gli impianti che risultano autocertificati.


Il servizio segreteria tecnica e programmazione redige un preavviso di ispezione, inviato in forma di lettera, a mezzo di posta raccomandata AR, con almeno quindici giorni di anticipo rispetto alla data prevista per il controllo.


L'utente ha la possibilità di richiedere lo spostamento della data di controllo, con un preavviso di almeno cinque giorni lavorativi.

A partire dal 1 Gennaio 2012 fino al 31 Dicembre 2012 è in vigore la nuova campagna di autocertificazione degli impianti di riscaldamento presenti sul territorio provinciale savonese (ad esclusione del comune di Savona). 


La campagna ha il patrocinio scientifico dell'ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile), dell'associazione ambientalista Legambiente Liguria Onlus, di quelle di categoria come CNA Savona e Confartigianato Savona, e delle associazioni di consumatori: ADCONSUM, Assoutenti, Casa del Consumatore, Codacons e Federconsumatori.


Guida informativa

E' possibile consulatare la guida "green touch" con tutte le informazioni su come autocertificare la propria caldaia. La guida sarà reperibile anche presso gli URP dei 68 comuni interessati all'iniziativa, presso gli IAT (Informazione e Accoglienza Turistica) e presso l'URP Informa Liguria della Regione Liguria a Genova, oltre che presso le sedi locali degli enti patrocinanti.


Modalità per aderire alla campagna di autocertificazione

Si aderisce presentando la "Dichiarazione di Avvenuta Manutenzione" composta da:

  • copia del rapporto di controllo tecnico effettuato dal manutentore (allegato G o F);
  • versamento dell'importo previsto (come da tabella) al manutentore che consegna, quale ricevuta, un bollino verde che deve essere applicato sul libretto dell'impianto.


Fascia di potenza

Importo bollino verde

Validità
bollino verde

Impianti non autocertificati

P < 35 kW

12,00 €

2 anni

75,00 €

35 kW < P < 58 kW

36,00 €

1 anno

125,00 €

58 kW < P < 350 kW

66,00 €

1 anno

200,00 €

P > 350 kW

96,00 €

1 anno

310,00 €

Per chi ha un impianto inferiore ai 35 kW la validità del bollino è biennale (2012-2013).
Per chi ha un impianto superiore ai 35 kW la validità del bollino è annuale (2012).

Chi non abbia autocertificato la propria caldaia nel 2012, potrà essere soggetto a verifiche ispettive a pagamento; per tutti coloro invece che hanno aderito alla campagna, l'eventuale verifica da parte degli ispettori sarà gratuita.

Modalità di pagamento

  • Versamento diretto al manutentore, che consegnerà al responsabile dell'impianto, quale ricevuta di pagamento, un contrassegno adesivo di colore verde (c.d. bollino verde), formato da due tagliandi uguali: l'uno andrà applicato sul libretto, l'altro sul rapporto di controllo tecnico da inviare a Tecnocivis; l'importo del bollino è netto comprensivo di IVA e non soggetto ad eventuali maggiorazioni.
  • In alternativa, versamento sul c.c.p. n. 68846682 intestato a Tecnocivis - Campagna Controllo Impianti. Causale: Campagna di autocertificazione della caldaia 2012.

Per ulteriori dettagli e informazioni consultare:

        - il sito della Provincia di Savona: http://www.provincia.savona.it/aree-tematiche/tutela-ambiente/impianti-termici/campagna2012;

     - il sito della Ditta Tecnocivis: http://www.tecnocivis.it/index.php/controllo-impianti-termici/come-autocertificarsi

Pagina aggiornata il: None